Dolci

Biscotti classici

Biscotti classici

La storia dei biscotti classici risale ai tempi antichi, quando le antiche civiltà egiziane e romane preparavano una versione primitiva di biscotti. Tuttavia, la moderna versione del biscotto è stata sviluppata in Europa durante il Rinascimento.

I biscotti classici erano originariamente chiamati “biscotti di Prato” e venivano prodotti nella città italiana di Prato nel XIV secolo. Questi erano fatti con mandorle, zucchero, uova e farina. Erano cotti in forno due volte per renderli croccanti e duraturi.

Divennero popolari in tutto il mondo grazie al commercio marittimo europeo. In particolare, i divennero popolari tra i marinai che li portavano a bordo delle navi perché duravano a lungo senza deteriorarsi.

Negli Stati Uniti, divennero popolari durante il XIX secolo, quando le panetterie italiane li importarono in grande quantità. Tuttavia, i biscotti classici tradizionali italiani erano troppo duri per i gusti americani. Così, le panetterie americane iniziarono a modificare la ricetta per renderli più morbidi.

Oggi, sono ancora molto popolari in tutto il mondo. La ricetta è stata modificata e adattata in molti modi diversi, ma i biscotti originali di Prato rimangono ancora la base di questa deliziosa leccornia.

Ricetta biscotti classici

Ingredienti:

– 250 g di farina 00
– 125 g di zucchero semolato
– 100 g di burro a temperatura ambiente
– 2 uova
– 1 cucchiaino di lievito per dolci
– 1 pizzico di sale
– zucchero a velo q.b.

Preparazione:

1. In una ciotola, sbattere il burro e lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso.

2. Aggiungere le uova, una alla volta, e continuare a mescolare fino ad incorporarle completamente.

3. Setacciare la farina e il lievito e aggiungerli al composto di burro e uova. Continuare a mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

4. Coprire l’impasto con un panno e lasciar riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

5. Prendere l’impasto dal frigorifero e formare delle palline del diametro di circa 3 cm.

6. Disporre le palline su una teglia ricoperta di carta forno e schiacciare leggermente con una forchetta.

7. Infornare i biscotti in forno già caldo a 180°C per circa 15-20 minuti, o fino a quando non saranno leggermente dorati.

8. Sfornare e lasciarli raffreddare completamente. Spolverare con zucchero a velo prima di servire.

9. I biscotti classici sono pronti da gustare!

Consigli e idee

Ci sono molte varianti della ricetta dei biscotti classici, qui di seguito ve ne proponiamo alcune:

– alle mandorle: aggiungere 50 g di mandorle tritate all’impasto per un sapore più intenso.
– al cacao: aggiungere 50 g di cacao in polvere all’impasto.
– alla cannella: aggiungere 1 cucchiaino di cannella all’impasto per aromatizzarlo alla cannella.
– al limone: aggiungere la scorza grattugiata di un limone all’impasto per dare un sapore fresco e agrumato.
– al cioccolato: aggiungere 50 g di cioccolato fondente tritato all’impasto per rendere i dolcetti ancora più golosi.

Inoltre, è possibile decorare i biscotti con zucchero a velo, cioccolato fuso o granella di zucchero per renderli ancora più belli e gustosi. Sperimentate e divertitevi a creare la vostra variante preferita.

Gli abbinamenti

La ricetta dei biscotti classici è molto versatile e si presta ad essere accompagnata da molti altri cibi e bevande.

Per quanto riguarda gli abbinamenti con altri cibi, si sposano bene con frutta fresca, come le fragole o le pesche, oppure con una crema al mascarpone o al cioccolato per una golosa colazione o merenda. Inoltre, si possono utilizzare come base per cheesecake o torte di frutta.

Per quanto riguarda le bevande, si sposano bene con il tè, il caffè e il latte, ma anche con vini dolci come il Moscato d’Asti o il Passito di Pantelleria. Inoltre, si possono utilizzare come base per cocktail dolci o per un dessert drink.

In generale, sono una deliziosa leccornia che si presta a molteplici abbinamenti, sia dolci che salati, e che può essere gustata in ogni momento della giornata, dalla colazione alla cena.

Potrebbe anche interessarti...