Secondi

Polipo scottato

polipo-scottato

Il polipo scottato è un piatto dal sapore intenso e dalla consistenza succulenta, perfetto per gli amanti del mare e per coloro che non temono di sperimentare sapori nuovi ed emozionanti. Questa ricetta vi guiderà passo dopo passo nella preparazione di un polipo scottato dal gusto irresistibile, che conquisterà il palato di tutti coloro che lo assaggeranno.

Per iniziare, procuratevi un polpo fresco di dimensioni medie, preferibilmente già pulito. Iniziate quindi a preparare una pentola d’acqua salata in cui cuocere il polpo. Aggiungete un pizzico di sale grosso e portate l’acqua ad ebollizione. Nel frattempo, pulite accuratamente il polpo eliminando gli occhi, il becco e le interiora.

Una volta che l’acqua sarà arrivata a bollore, immergete il polpo nel pentolone e lasciatelo cuocere per circa 20-30 minuti. Questo tempo di cottura può variare a seconda delle dimensioni del polpo, quindi assicuratevi di controllare la cottura attraverso un coltello che dovrà penetrare facilmente nella carne. Una volta che il polpo risulterà tenero, spegnete il fuoco e lasciatelo raffreddare nella sua acqua di cottura per una decina di minuti.

Nel frattempo, preparate una marinata deliziosa per conferire al polpo un gusto unico. In una ciotola, unite il succo di limone, l’olio extravergine di oliva, l’aglio tritato finemente e una manciata di prezzemolo fresco. Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e gustoso.

Una volta che il polpo sarà raffreddato, scolatelo dall’acqua e tagliatelo a pezzi di dimensioni medie. Trasferite quindi i pezzi di polpo nella marinata preparata in precedenza, coprendoli completamente. Lasciate riposare il polpo nella marinata per almeno 30 minuti, in modo che si impregni dei sapori intensi degli ingredienti.

Passato il tempo di riposo, preparate una padella antiaderente e scaldatela a fuoco medio-alto. Una volta che la padella sarà ben calda, adagiatevi i pezzi di polpo marinato e fateli cuocere per 2-3 minuti per lato, girandoli delicatamente con una paletta.

Una volta che il polpo sarà ben scottato, servitelo su un piatto da portata accompagnato da una generosa spolverata di prezzemolo fresco tritato. Il polpo scottato può essere servito sia come antipasto, sia come piatto principale, magari arricchito con un contorno di verdure grigliate, una fresca insalata o con le patate, come ci suggerisce anche Gustissimo in questo articolo.

Il polipo scottato è un’esplosione di sapori, una vera delizia per il palato di chiunque lo assaggi. La sua consistenza succulenta e il gusto intenso renderanno questa ricetta un must-have per gli amanti del mare. Sperimentate questa preparazione e lasciatevi conquistare dalla magia del polpo scottato!

Potrebbe anche interessarti...